27/04/2015

Guardando i prezzi di partenza indicati dal tecnico del tribunale, il risparmio a volte non è poi così evidente. Ma asta dopo asta il prezzo può scendere con ribassi che possono superare anche il 40% del valore di mercato. Vendite Giudiziali vi spiega il perché.

Comprare immobili all'astaChi stabilisce il prezzo base?

Nelle aste immobiliari, il tribunale competente di norma incarica un consulente esterno per eseguire una perizia. Visto che in Italia sono migliaia gli operatori abilitati a effettuare una valutazione di questo tipo e non esistendo ancora un metodo uniforme per stabilire il prezzo, spesso questo può variare sensibilmente anche per due abitazioni della stessa città e molto simili come zona, metratura e caratteristiche interne.

Non è raro guardare i prezzi base indicati dal perito e ritenerli troppo alti per una vendita all'asta. Questo a volte è dovuto a valutazioni effettuate diversi anni fa, quando il prezzo medio di una casa era più elevato. Visto che dall'inizio delle procedure esecutive all'asta vera e propria possono passare diversi anni, può capitare che il prezzo che leggiamo oggi sull'annuncio sia stato fatto anche 4 anni fa! Ma niente paura, è destinato a scendere.


Il fenomeno delle aste deserte.


Quasi il 90% delle prime aste, ovvero quelle che partono dal prezzo stabilito dal perito, non vengono assegnate per mancanza di acquirenti. In realtà questo avviene non tanto per una mancanza di interesse nei confronti dell'immobile ma per attendere un ulteriore ribasso del prezzo disposto dal tribunale.

Nel caso di asta deserta il giudice ha infatti 3 alternative:

  1. l'assegnazione ai creditori.
  2. l'amministrazione giudiziaria dell'immobile.
  3. disporre una nuova asta a un prezzo base inferiore di ¼.

Quest'ultima è la scelta più gettonata e così un immobile che costava 100.000 euro, all'asta seguente partirà da un prezzo di 75.000 euro.

Se consideriamo che in media un immobile viene venduto durante la quarta/quinta asta, è facile capire come il prezzo finale possa spesso essere notevolmente più basso rispetto a quello indicato inizialmente dal perito del tribunale.

La pazienza premia gli audaci.


Date le circostanze, nelle aste giudiziarie la pazienza è sicuramente una della doti principali di chi vuole fare un ottimo affare. Il risparmio c'è praticamente sempre, soprattutto se consideriamo in aggiunta la mancanza di spese notarili e di agenzia. Ma è chiaro che questo può oscillare di molto in base alla nostra strategia, al tempo e al budget che abbiamo a disposizione. Da un minimo del 10% fino al 40% e oltre

Warning: file_get_contents(): SSL operation failed with code 1. OpenSSL Error messages: error:140770FC:SSL routines:SSL23_GET_SERVER_HELLO:unknown protocol in /home/httpd/venditegiudiziali/var/mvc/website/views/template_default.php on line 8 Warning: file_get_contents(): Failed to enable crypto in /home/httpd/venditegiudiziali/var/mvc/website/views/template_default.php on line 8 Warning: file_get_contents(https://servizi.dovalue.it/custom/get-overlay): failed to open stream: operation failed in /home/httpd/venditegiudiziali/var/mvc/website/views/template_default.php on line 8